Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Ricerca personalizzata

Facciamo RECENSIONI DI BLOG: quelli più visitati, quelli dei grandi giornalisti, quelli che fanno opinione, quelli di denuncia, quelli sugli argomenti più improbabili, quelli che raccolgono filmati o fotografie... Un viaggio attraverso le infinite declinazioni del blog, per scoprire quante informazioni diverse si possono condividere con uno strumento di facile utilizzo e accessibile a tutti. Perchè per essere un blogger basta un computer e la voglia di raccontare.
(14 marzo 2006)

giovedì, maggio 29, 2008

RADIO ROCK FM CHIUDE


Ho deciso di rompere mesi di silenzio per scrivere un post sulla chiusura della radio che ascolto da 7 anni, Radio Rock FM, fatto che purtroppo avverrà alle h 18 di sabato 31 maggio.

La radio che trasmette da 18 anni in Lombardia, Liguria e Toscana e in altre province del Nord, dovrà cedere le proprie frequenze a Radio 101, proprietà come Radio Rock FM di Monradio, ovvero Gruppo Mondadori.

Radio Rock FM lascia purtroppo un vuoto difficilmente colmabile dagli altri network lontani dal periodo delle radio libere degli anni '70, legati invece ora quasi esclusivamente ad interessi commerciali, dove la musica rock, alternative, metal ma anche country e blues hanno poco se nessuno spazio e dove i gruppi emergenti fanno fatica a trasmettere la loro musica.

Come ascoltatrice vorrei esprimere un sincero GRAZIE a tutto lo staff di
Rock FM e spero che Internet possa essere uno strumento di continuità (anche se non sarà certo la stessa cosa, soprattutto se si tratta di ascoltare la radio in auto!)... Rock FM, infatti, ha aperto un nuovo sito, Rockfamily, con proposito iniziale quello di continuare l'attività con i radioascoltatori.

Per maggiori informazioni sulla storia di Radio Rock FM: http://it.wikipedia.org/wiki/Radio_RockFM
Link al sito ufficiale della radio: http://www.radiorockfm.com/

4 Comments:

Blogger Saretta said...

Bentornata Lalina!

martedì, giugno 03, 2008 6:18:00 PM

 
Anonymous Maria Ianniciello said...

Siccome vi occupate di blog, vi segnalo il mio. Sono una giornalista irpina. http://mariaiann.blogspot.com

mercoledì, giugno 04, 2008 7:15:00 PM

 
Blogger yashal said...

Beh mi dispiace per questa radio anke se nn la conoscevo..ciao

lunedì, giugno 09, 2008 12:59:00 PM

 
Blogger alberto pezzini said...

Pino sulla chiusura di Rock FM
31 maggio ore 18.15 ha chiuso Rock Fm una portante muta di circa 15 minuti poi un botto (avevo il sintonizzatore a palla) per una settimana ci sono state selezioni rock anonime seza jingle della radio. Dopo una settimana quasi a presa di culo fra un brano e l'altro c'era il jingle di Rock Fm. Purtroppo il primo luglio alle ore 9e50 si e verificato quello ke temevo: una portante muta di circa 5 minuti poi una voce di merda che annunciava una brano dei duran duran su radio 101. Sulla band fm r101 ha circa 7 frequenze piu di radio maria una cosa scandalosa. Alberto Pezzini
Pubblicato da alberto pezzini a 9.38 1 commenti tributo a rock fm ultimi 10 minuti trasmessi

tributo a Rock FM - ultimi 10 minuti trasmessi (HighRes)
registrazione degli ultimi 10 minuti di trasmissione di RockFM con video registrati l'ultimo giorno sotto gli studi della radio... ROCKIN IN A FREE WORLD!!!

Pubblicato da alberto pezzini a 13.49 0 commenti
chiusura radio rock fm
Il 31 maggio 2008 alle ore 18e15 sono terminate le trasmissioni in diretta di Rock Fm. Alle ore 18e15 c'e' stato un silenzio di 15 minuti poi un botto (avevo il sintonizzatore a palla) hanno messo una selezione rock senza jingle della radio e in seguito col jingle di rock fm. Il primo luglio alle ore 9e50 si e verificato quello ke temevo ci hanno collegato radio 101 che ha gia i 94.200 i 95.150 i 96.500 e i 106.150 e ora come se non bastasse i 104.500 bella indecenza.Un lutto simile l'ho passato il giorno 11 marzo 2001 giorno in cui e stata chiusa radio babilonia (la radio che ci ho lavorato per circa 15 anni) Saluti a tutti Alberto Pezzini
Pubblicato da alberto pezzini a 13.49 2 commenti leggi tutto su questo link:http://albertopezzini.blogspot.com/

mercoledì, luglio 30, 2008 10:35:00 PM

 

Posta un commento

<< Home