Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Ricerca personalizzata

Facciamo RECENSIONI DI BLOG: quelli più visitati, quelli dei grandi giornalisti, quelli che fanno opinione, quelli di denuncia, quelli sugli argomenti più improbabili, quelli che raccolgono filmati o fotografie... Un viaggio attraverso le infinite declinazioni del blog, per scoprire quante informazioni diverse si possono condividere con uno strumento di facile utilizzo e accessibile a tutti. Perchè per essere un blogger basta un computer e la voglia di raccontare.
(14 marzo 2006)

sabato, aprile 01, 2006

IL BLOG DI GRAZIA

http://grazia.blog.it

Il settimanale femminile "Grazia" ha recentemente rinnovato direttore, contenuti e veste grafica.
Quando la parola d'ordine è rinnovarsi, una rivista deve soprattutto trovare nuovi modi di entrare in contatto con le sue lettrici, di farle sentire coinvolte, partecipi.
Cosa può assolvere a questa funzione?
La pagina delle lettere non è più sufficiente perché è uno spazio sottoposto a uno stretto controllo editoriale (le lettere vengono selezionate soprattutto se contengono argomenti che per la redazione sono interessanti da mettere in evidenza) e in esso trovano posto solo le opinioni di poche lettrici a settimana. E' necessario uno strumento più informale, aperto, dove i contributi di chi scrive possano intrecciarsi in continuazione ai commenti di chi legge, senza limiti d'accesso o di spazio. Ci vuole uno strumento interattivo, che sfrutti appieno le potenzialità della Rete e garantisca partecipazione a tutti in ogni momento, riuscendo allo stesso tempo a convogliare l'attenzione dei lettori verso la rivista.
Questo strumento è il blog.
Del resto i blog sono ormai più di 27 milioni e aumentano di 75 mila ogni giorno. Per la carta stampata ignorare il fenomeno sarebbe impossibile e controproducente.
"Grazia" ha allora deciso di seguire l'esempio dei molti quotidiani che hanno riservato una sezione della versione on-line ai blog delle firme più autorevoli.
La rivista, però, pur ispirandosi alle loro iniziative, ha voluto differenziarsi. Non sono infatti le giornaliste della redazione a curare il blog, ma sei brillanti blogger italiane, che sono state reclutate da "Grazia" per confrontarsi ogni settimana con le lettrici.
Insomma, niente redazione, ma il contributo di sei ragazze che nella blogosfera vivono ormai da anni con un proprio blog e che sono abituate ad affrontare i temi tipici delle riviste femminili in modo più informale, spontaneo, personale, semplice e diretto di una redazione.
Sul Blog di "Grazia" si parla di libri, moda, cinema, ex-amori, Internet, borse. I post sono divertenti e ironici, un po' alla "Bridget Jones". Ogni settimana, inoltre, il sito ospita una guest blogger con i suoi pensieri ed opinioni.
Almeno una visita è d'obbligo, per ridere un po' del rapporto uomini-donne, per discutere, per avere idee e consigli e intrecciare conversazioni e amicizie.

6 Comments:

Blogger LauraC said...

grazie per la segnalazione e la descrizione impeccabile.

Aggiungo altra caratteristica in questo crossover tra blog e carta stampata: le blogger in questione sono anche state chiamate a scrivere sulle pagine patinate come se stessero scrivendo sul proprio blog.

martedì, aprile 04, 2006 10:48:00 AM

 
Blogger miky said...

Grazie per aver lasciato un commento. Ancora complimenti per il blog di "Grazia". Lo leggo sempre e lo trovo divertente, intelligente e brillante. Sxo che il mio post vi faccia conoscere a tante altre persone!

mercoledì, aprile 05, 2006 1:35:00 PM

 
Blogger miky said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

mercoledì, aprile 05, 2006 1:35:00 PM

 
Anonymous foto said...

voglio dare le dimissioni da italiano. il 50% della gente è collusa, mafiosa e ladra. non c'è altro commento ai risultati di questa tornata elettorale

martedì, aprile 11, 2006 8:21:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

leggere l'intero blog, pretty good

martedì, novembre 03, 2009 9:57:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

good start

martedì, novembre 03, 2009 9:59:00 PM

 

Posta un commento

<< Home